Un referendum per la riabilitazione di protestati e cattivi pagatori?

Un referendum per la riabilitazione di protestati e cattivi pagatori?

Nel nostro Paese gli elenchi di cattivi pagatori e protestati sono molto affollati. In particolare nel corso della crisi scoppiata dopo il 2008, molti consumatori sono incappati in disguidi che hanno infine condotto il loro nome nei database delle società che offrono servizi di questo genere a banche e finanziarie. Tanto che si stima in circa 7 milioni il numero complessivo di persone afflitte da questi problemi. Per capire di cosa si stia parlando, basterà ricordare come queste persone abbiano notevoli problemi a rapportarsi con banche e finanziarie quando si tratta di richiedere un prestito, tanto da doversi infine rassegnare a optare per formule che comportano comunque notevoli svantaggi dal punto di vista dei tassi praticati oppure a non ottenere prestiti in grado di restituire loro una attitudine seppure minima al consumo. Con un danno non da poco alla stessa economia del Paese, che non può contare sul loro maggiore apporto alla formazione del PIL.

Una situazione che ha spinto all’inizio dell’anno a prendere in considerazione un referendum teso a riabilitare le categorie in questione, chiedendo in particolare a Silvio Berlusconi di farsene promotore. Per ora l’appello è andato disatteso, ma chissà che nell’immediato futuro una ipotesi di questo genere non torni ad affacciarsi all’orizzonte della politica italiana.

Dove trovare prestiti per cattivi pagatori?

Va comunque ricordato come sia possibile reperire prestiti per cattivi pagatori, presso finanziarie che sono solite rapportarsi a questo genere di clientela. Si tratta di proposte che prevedono ad esempio l’intervento di un garante ovvero di una terza figura, ad esempio un familiare o un conoscente, in grado di prestare le necessarie garanzie di reddito o patrimonio e che goda di adeguato merito creditizio, ovvero non sia mai incappato in episodi tali da macchiare il suo ruolino di pagatore. Per capire meglio le possibilità che sono offerte dal sistema creditizio tricolore, il nostro consiglio è comunque quello di reperire il maggior numero di notizie possibile sui siti online che trattano la materia, i cui suggerimenti possono rivelarsi estremamente preziosi per i cattivi pagatori alla ricerca di finanziamenti.

 

admin

Lascia un commento